Mozart e l’Italia

Musiche di W.A. Mozart

Nello sviluppo della vita e della carriera del giovane W. A. Mozart il Gran Tour italiano ha un significato particolare. Il giovane compositore gira, tra la fine del 1769 e il 1773, in lungo e in largo la nostra penisola. In Italia ha modo di entrare in contatto con la grande tradizione contrappuntistica rappresentata da padre Martini, ma anche con la nascente scuola sinfonica di Milano, così come con lo stile vocale e operistico per il quale i compositori italiani erano richiesti in tutte le corti d’Europa. Questo legame con l’Italia e l’italianità nel fare musica accompagnerà Mozart in tutta la sua carriera.

L’Orchestra da Camera Canova, dopo il tour M@M – Mozart a Milano del 2018, continua la sua esplorazione del repertorio italiano mozartiano, questa volta concentrandosi anche sui lavori sacri del genio salisburghese.

Programma:

Sinfonia K 112 in Fa maggiore Allegro – Andante – Menuetto – Presto

Da La Betulia Liberata K 118

  • Non hai cor (aria per Soprano)
  • Terribile d’aspetto (aria per Basso)
  • Ah dimmi, Ozìa – Quel nocchier in gran procella (recitativo e aria per Soprano)
  • Giuditta, Ozìa – Te solo adoro (recitativo e aria per Basso)

Quartetto K 156 in Sol maggiore Presto – Adagio – Tempo di Menuetto (versione per orchestra d’archi)

Se tutti i mali miei K 83 – Aria da concerto per Soprano

Sinfonia K 81 in Re maggiore Allegro – Andante – Allegro molto

Carlotta Colombo, soprano
Giacomo Nanni, basso

ORCHESTRA DA CAMERA CANOVA

Enrico Saverio Pagano, direttore

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close